Nel buio tu cammini con me, tu sei il motivo per cui sopravvivo perché mi hai dato un obiettivo finché lacrime rosse non cadranno sull'asfalto, vedrò il tuo volto, saprò perché mi hai scelto.

Rivoglio la mia migliore amica indietro.

Di chi ti ricordi per sorridere?

E ricordati che noi siamo più forti di tutto questo.

Voglio Alessia. Solo per un altro secondo.

Eravamo su quel divano e gli altri ragazzi che suonavano, tu ti sei avvicinato a me e io come al solito ho teso le mie braccia verso di te come per dire ‘abbracciami’ e tu, come se mi avessi letto nel pensiero mi hai abbracciata e ti sei seduto affianco a me, mi hai guardata e mi hai abbracciata, di nuovo. Avevo le labbra appoggiate al tuo collo e così ti diedi un bacio, poi mi hai guardata nuovamente e mi hai baciata e dopo questo bacio ti sei alzato e sei andato verso la tua batteria e mi hai lasciata pensare. Pensavo continuamente a questo bacio, un frammento di secondo che ha scaturito dentro me mille emozioni, non avevo mai pensato a quanto fosse importante un bacio, e tra me e me continuavo a pensare ‘Giorgia, ti ha baciata, ce l’hai fatta, ti ha dato un bacio’ dopo aver finito di pensare lo guardo e mi sorride e penso di esser felice. Sì, felice. È strano, ma è proprio così, ho finalmente trovato un po’ di felicità in tutto questo dolore e tutto grazie a lui, ai suoi sguardi, ai suoi abbracci e i baci.

Le persone non ci credono. Noi due invece lo sappiamo che con te è andata via una parte di me, vorrei solo poterti abbracciare di nuovo, niente di più.

Grazie per le sigarette fumate in bagno e per il bene che mi fai.

Laura

"Sei l’unica persona che probabilmente mi mancherà sempre. Più del dicibile. Più di tutto. Più del mondo. E non importa quanto tempo sia passato. E non importa quanta distanza ci separi. E non importa la gente. E non importa come sia andata a finire e come finirà. Non importa. Perché tu mi mancheresti comunque, anche se non ci fossimo mai conosciuti”

(via nonostantetuttoresto)

Giulia..

(via unbaciotralafarina)

Francesco

(via mimancheraituttalavita)

Sami

(via tiamononostantetutto)

Alessio.

(via tornachehobisognodite)

Alice.

(via ho-bisogno-di-essere-salvata)

Matteo

(via carolmontanini)

Salvatore

(via personeconparoledentro)

Federico

(via tunonpasseraimai)

Simone.

(via n-millevolteancora)

Matteo, dio

(via lethjmgo)

Fabio

(via seimegliodiognigiornotriste)

Stefano..

(via questafottutadistanzatranoi)

Giuseppe..

(via mihaiguardatapercaso)

Enrico…

(via sognoditecontinuamente)

Giuseppe!

(via lasperanzaultimaamorire)

Alessio..

(via martinafilippone)

Marco.

(via cameliasenzaprofumo)

Alberto..

(via diamantelei-elucelui)

Tu

(via il-diario-di-una-nerd-superstar)

Giulia, Jole…

(via cuorelacerato)

La frase che ho sempre scritto ovunque, nei fogli, nei quaderni, sui muri della scuola, su Instagram, su Facebook, sul suo ask in anonimo, ovunque, e rebloggerò a vita.

(via parlamistringimiamami)

Marco.

(via hoancoralaforza)

Cristina.

(via awyoureyes)

Christian

(via aliceele01)

marco.

(via biancanevesonoio)

Gioia

(via attraversoilcielo)

Giuseppe e Federico…
(nessunolottaperme)

Giuseppe e Federico…

(via nessunolottaperme)

Alex

(via adenyn)

Marco..

(via bella-come-il-mare)

Jason

(via adessodovesei)

Umberto

(via mitremailcuore)

Riccardo.

(via comequandomihaiguardata)

Nessuno, sto benissimo sola

(via nottedimezzaestate)

Lui.

(via lottando-contro-il-mondo)

Frà

(via lucciolebianche)

Alessia

Sentire il suo profumo sui propri vestiti.

©